Manfolini: imballaggi industriali in legno per la logistica integrata

Imballaggi industriali in legno

Negli ultimi trent’anni il trasporto delle merci ha subito non solo una netta accelerazione, ma anche una nuova visione d’insieme nel processo di produzione: una sfida che Imballaggi Manfolini ha saputo cogliere nella propria azienda di produzione di imballaggi a Torino.

Il primo dato che si coglie se si confronta l’odierno trasporto delle merci con quello degli ultimi anni Ottanta, cioè quando già si pensava che il settore fosse prossimo alla saturazione, è innanzitutto legato ad un valore numerico: a crescere vertiginosamente è stato il volume totale dei trasporti, oltre che la loro velocità.

Un cambiamento che è stato possibile grazie alle nuove tecnologie, con mezzi certo più capienti, ma che non bastano a motivare la crescita esponenziale del servizio di imballaggio industriale; quello che ha cambiato drasticamente i numeri di tutto il comparto è stato reso possibile da un approccio completamente diverso che ha reso il trasporto un elemento organico della stessa produzione.

Già dieci anni dopo, alla fine degli anni Novanta, la logistica integrata incominciava a gestire la distribuzione tra i settori di produzione in un contesto più ampio dove il movimento dei materiali e il servizio di imballaggio industriale si incunea in un processo produttivo globale.

La dislocazione industriale di quegli anni ha orientato il processo di trasporto, degli imballaggi e delle spedizioni all’interno di una dinamica di logistica integrata, facendo in modo che le merci si trovassero al posto giusto e nel momento giusto per l’inserimento nella filiera produttiva.

L’importanza degli imballaggi industriali in legno

In un quadro così complesso anche il comparto della produzione di imballaggi ha dovuto affrontare le sue sfide, costruendo imballaggi industriali in legno che potessero effettivamente rispondere alle nuove richieste di trasporto e particolari produzioni.

Gli imballaggi industriali in legno sono così divenuti i sostegni attraverso cui le industrie europee hanno potuto tessere le loro linee di produzione da Paese a Paese, dalle fabbriche filiali dell’Est Europa sino agli stabilimenti centrali dell’Occidente.

Una sfida che pone ancora oggi sfide alle quali rispondere con sempre maggiore tenacia e tecnologia, e che Manfolini ha colto nella produzione di imballaggi a Torino, centro nevralgico della produzione industriale europea.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *