Scopriamo i numeri della fumigazione del legno da imballo

Imballaggi ispm15

Sono oltre 2,5 milioni e mezzo di mq di legno trattati nel 2017 da Fitok per gli imballaggi ispm15. Imballaggi Manfolini è una delle 1.500 aziende che garantisce il corretto trattamento per imballaggi ispm15.

Si chiama International Standards For Phytosanitary Measures No. 15 la misura che regola la fumigazione per il legno da imballo come stabilito dalla normative della FAO del 2002.

La misura, meglio nota con la sigla per imballaggi ispm15 , stabilisce il trattamento al quale devono sottostare i legni impiegati nei trasporti extracomunitari; una norma che evita la trasmissione e il contagio da parte dei patrimoni boschivi dei microorganismi preseti nel legno non trattato.

Il processo di fumigazione di Imballaggi Manfolini

La fumigazione delle casse di legno prevede dunque il trattamento obbligatorio di tutti i pannelli superiori a 6mm, con bromuro di metile, un gas che prevede la sostituzione di un atomo di idrogeno con uno di bromo nella molecola del metano.

Il trattamento per fumigazione ispm15 consente così di bonificare i legni grezzi immunizzandoli dall’attacco e dalla trasmissione di funghi, muffe e microrganismi potenzialmente trasmissibili alle piante vive; un pericolo che non è nient’affatto remoto, come testimonia anche il recente caso d’importazione del batterio xylella.

Il marchio Fitok garantisce il corretto trattamento fitosanitario mediante la fumigazione del legno da imballo avvalendosi di 1500 aziende tra le quali Imballaggi Manfolini. I numeri del marchio Fitok dell’ultimo anni testimoniano la continua crescita dei trattamenti per imballaggi ispm15, con un numero crescente di controlli (oltre 3.500) e due milioni e mezzo di metri cubi di legno trattato con il processo di fumigazione per legno da imballo; un grande aiuto per la tutela del patrimonio boschivo italiano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *