Pedane in legno: cosa sono e a cosa servono?

pedane in legno

Le pedane in legno sono il nome comune che utilizziamo per quelli che nel mondo della distribuzione (e non solo) sono conosciuti come pallet. Si tratta di pedane, appunto, realizzate in materiali naturali (legno o derivati), utilizzate principalmente per due scopi: l’organizzazione in magazzino e la movimentazione dentro e fuori dal magazzino. 

Se progettate e realizzate nel modo giusto, seguendo anche le normative igieniche del caso (che sono internazionali e quindi valgono per tutti in qualsiasi condizione), le pedane in legno sono sicure, resistenti e pratiche. Sicure, perché le superfici sono sanificate prima dell’utilizzo e impediscono, quindi, lo spostamento di virus e batteri sulla loro superficie; resistenti, perché sono imballaggi in legno realizzati in modo tale da sorreggere anche diversi kg di materiali, impilandoli uno sull’altro; pratiche, perché facilissime da trasportare con un comunissimo transpallet (anche manuale). 

Esistono anche pallet in plastica, come vi sarà anche sicuramente già capitato di riscontrare magari all’esterno dei centri commerciali, nei pressi del carico/scarico merci. Il legno, però, si rivela il materiale migliore con cui costruire le pedane, perché è un materiale naturale, malleabile, molto resistente anche alle intemperie e ai cambiamenti climatici repentini ed è capace di durare molto a lungo nel tempo senza deteriorarsi. Inoltre è un materiale molto economico, che favorisce quindi la produzione in serie degli imballaggi industriali. 

Infine, ma è altrettanto importante, il legno (o il compensato) è un materiale molto più leggero di altri e quindi non aumenta di molto il peso complessivo del materiale da trasportare. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *